Attività venatoria

regolarmente aperta

Ricorso

avverso D.P.R. n. T00171 e D.P.R. n. T00220

Amministrazione
Modulistica
Territorio

Amatrice

zona di allenamento cani

Attività venatoria
Danni

Danni da fauna protetta

Richiesta indennizzo

Miglioramenti

Autocertificazione

Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà

Ambito territoriale di caccia.

L’ambito territoriale di caccia, A.T.C., e’ struttura associativa, senza fini di lucro, formata secondo i criteri della legge n. 157/92, che persegne scopi di programmazione dell’attivita’ venatoria e di gestione della fauna selvatica su una porzione sub-provinciale di territorio agro-silvo-pastorale.

Fagiano

agosto – settembre

Il suo corpo è abbastanza slanciato, breve il collo, la testa piccola, le ali corte e fortemente arrotondate, la coda lunghissima, composta di sedici o diciotto penne disposte a tetto;

ha becco snello, arcuato, debole e munito di uncino, e piedi di media altezza che nei maschi si arricchiscono della presenza di uno sperone. Il piumaggio riveste tutto il corpo, con l’eccezione delle nude guance e dei tarsi.

Cinghiale

maggio – luglio

Da sempre considerato al contempo una preda ambita per la sua carne e un fiero avversario per la sua tenacia in combattimento

Contatti

Contatti & informazioni

Invia un messaggio col modulo a lato oppure contattaci tramite:

tel: 0746.253033 | fax: 0746.257134 | pec: atcrieti1@pec.it

11 + 13 =